Pubblicazioni
Home > Pubblicazioni > Technology and Art to improve Mathematics Learning

Technology and Art to improve Mathematics Learning

Convegno : 12th Annual International Technology, Education and Development Conference , pagine: 1492-1497 - INTED18 Proceedings

Pubblicato: 07/03/2018

La tecnologia sta cambiando rapidamente il nostro mondo, in particolare il mercato del lavoro. Di conseguenza, l'educazione deve affrontare nuove sfide che provocano una ri-concettualizzazione dei processi di insegnamento al fine di migliorare e amplificare i risultati dell'apprendimento.
Inoltre, i risultati delle prestazioni in matematica, raggiunti dalla maggior parte degli studenti europei nelle indagini internazionali, come Program for International Student Assessment (PISA) e Trends in International Mathematics and Science Study (TIMSS), sono al di sotto delle medie OCSE, rispetto alle prestazioni raggiunte in alcuni paesi asiatici.
Ciò è stato dimostrato anche dal calo di interesse e motivazione dei giovani studenti nelle carriere professionali e di ricerca basate sulla scienza e la tecnologia.

Una delle cause principali dell'attuale situazione è la resistenza di alcuni insegnanti verso cambiamenti innovativi e la loro persistenza nella gestione delle classi con metodi di insegnamento e apprendimento tradizionali. In effetti, gli approcci didattici tradizionali introducono la "matematica" come materia troppo astratta per gli studenti, evitando di enfatizzare le connessioni  presenti tra gli argomenti scientifici e la realtà. Pertanto, gli studenti non possono vedere l'applicazione immediata della scienza nella loro vita quotidiana.
Questa situazione è aggravata, in primo luogo, dal fatto che ad alcuni insegnanti mancano le competenze digitali, che mirano ad una reale ed effettiva integrazione della tecnologia nelle lezioni quotidiane. Di contro, però, dove gli insegnanti hanno una buona cultura digitale, hanno bisogno di più supporto su come sfruttare tutte le potenzialità nell’uso di nuovi strumenti tecnologici per facilitare l’apprendimento.

In questo contesto, è necessario un approccio interdisciplinare e multidisciplinare per migliorare e sviluppare le abilità scientifiche e matematiche e stimolare attivamente l'interesse degli studenti per lo studio scientifico e per le loro future carriere.
Una combinazione innovativa tra tecnologia e arte è la proposta di questo lavoro di ricerca che garantisce l'interconnessione di diversi linguaggi, come visivo, sensoriale, verbale e non verbale nello studio della matematica.
Sebbene i curricula scolastici ufficiali non siano orientati a sottolineare le relazioni esistenti tra scienza e arte, l'uso della pittura, della danza, del teatro, della poesia nell'insegnamento della matematica rende la scienza più interessante e attraente facilitando lo sviluppo di idee creative e complesse negli studenti.

Questo articolo discute l'introduzione degli strumenti tecnologici e delle opere d'arte sulla base delle tre fasi, come definito nel metodo di Singapore applicato allo studio della matematica, che può guidare gli studenti alla scoperta delle difficili connessioni tra matematica e realtà.
In particolare il percorso consiste nei seguenti passaggi fondamentali: la manipolazione degli oggetti (concreto - la prima fase), la rappresentazione visiva (pittorica - la seconda fase) e la rappresentazione astratta del concetto o formula matematica (astratta - la terza fase) . Inoltre, l'introduzione e l'integrazione di tecnologia e opere d'arte nell'intero processo, consentiranno agli studenti di rafforzare la loro comprensione convenzionale, concettuale e procedurale basata sulla teoria della variabilità.
 
Parole chiavi: educazione matematica, imparare facendo, problem solving, apprendimento basato sull'indagine, arte, apprendimento potenziato dalla tecnologia.
Articolo completo Visualizza il documento Articolo completo
Stampa